Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Importante partecipazione, anche quest'anno, dell'Italia alla VI edizione del Baku Global Forum organizzato dal Nizami Ganjavi International Center (15-17 marzo 2018)

Data:

16/03/2018


Importante partecipazione, anche quest'anno, dell'Italia alla VI edizione del Baku Global Forum organizzato dal Nizami Ganjavi International Center (15-17 marzo 2018)

Nel corso della cerimonia di apertura del forum, subito dopo l'intervento del Presidente della Repubblica dell'Azerbaijan, Ilham Aliyev, l'Ambasciatore d'Italia Augusto Massari ha dato lettura di un messaggio del Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella il quale, nell'elaborare sul titolo dell'edizione 2018 del forum, Bridging Gaps to Create Inclusive Societies, ha sottolineato "la necessità di un'interazione sistematica fra le diverse culture e di riconoscere la eguale dignità di tutti i popoli quale elemento essenziale per assicurare pace e stabilità". "Per rispondere alle sfide di oggi è necessario provvedere alla sicurezza ma allo stesso tempo incoraggiare e nutrire una cultura della coesistenza e del dialogo", ha proseguito il presidente Mattarella.

Ha preso parte al forum il Vicepresidente del Senato della Repubblica, Sen. Linda Lanzillotta la quale ha preso la parola nel corso del dibattito moderato dall'ex presidente della Repubblica di Serbia, Boris Tadic, dal titolo: "Power: big powers and the rest". La Senatrice Lanzillotta è inoltre intervenuta nel corso della cerimonia di chiusura del forum, durante la cena di gala la sera del 17 marzo.

Al forum ha inoltre preso parte l'Amb. Antonio Zanardi Landi, già consigliere diplomatico del Presidente della Repubblica italiana e attuale Ambasciatore del Sovrano Militare Ordine di Malta presso la Santa Sede, il quale è intervenuto nel panel dal titolo: "The religious and cultural divide, what role for political leadership?".

Infine, il dottor Benedetto Zacchiroli, presidente della "European collation of cities against racism", ha partecipato al dibattito del titolo: "majorities versus minorities".


362