Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Pubblicata col sostegno dell'Ambasciata un'antologia di giovani poeti italiani e azerbaigiani

Data:

05/05/2021


Pubblicata col sostegno dell'Ambasciata un'antologia di giovani poeti italiani e azerbaigiani

L'Ambasciata è lieta di aver contribuito alla pubblicazione de "Ci siamo incontrati dopo milioni di anni", iniziativa editoriale mirata a promuovere la conoscenza dei giovani poeti italiani in Azerbaigian, e delle ultime tendenze della poesia azerbaigiana in Italia. Pubblicazione doppia, poiché il libro è stato pubblicato in una versione italiana da “Capire Edizioni”, con i componimenti dei giovani azerbaigiani, e in versione azerbaigiana dalla casa “Sharq-Qarb”, con le poesie italiane e le traduzioni a fronte. L'opera, la cui idea è nata dalla partecipazione del poeta Davide Rondoni al "Festival Nasimi. Poesia, arti, spiritualità" svoltosi a Baku nel settembre 2019, è stata curata dallo stesso Rondoni e, per la parte azerbaigiana, dalla poetessa Nigar Hasanzadeh, con le traduzioni di Zuleykha Muradova, la redazione di Seyfullah Huseynli e il coordinamento editoriale di Aydan Aliyeva e Isabella Serra.

Come scrive Davide Rondoni nella sua prefazione, "le patrie di Nasimi e di Dante, di poeti che hanno vissuto la poesia come cammino, come viaggio e come avventura continuano a 'parlare la poesia' come lingua viva e profonda dell'essere umano."


643