Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visitare l'Azerbaijan

 

Visitare l'Azerbaijan

Informazioni utili per chi intende soggiornare in Azerbaijan

 

Si invitano coloro che intendono recarsi in Azerbaijan a visitare il sito “Viaggiare sicuri”, a cura del Ministero degli Affari esteri, per informazioni generali sull’ingresso nel Paese, condizioni di sicurezza, sanitarie, formalità valutarie e doganali.
Link a Viaggiare sicuri: http://www.viaggiaresicuri.it/?azerbaijan


Si invitano i cittadini italiani che stanno programmando un viaggio per affario per turismo in Azerbaijan a segnalare la propria presenza nel Paese nel Sito “Dove siamo nel mondo”, a cura del Ministero degli Affari Esteri.
Link a Dove siamo nel mondo: https://www.dovesiamonelmondo.it/?1

 

Si invita a consultare la guida "Come e Dove" Baku (Link per il download a destra di questa pagina)

 

RICHIESTA DI VISTO PER L'AZERBAIJAN

L’ingresso nel Paese è subordinato al possesso del visto. Non è possibile pertanto ottenere il visto in aeroporto ne’ ai valichi di frontiera terrestri.
Il visto singolo può avere una validità da tre giorni a tre mesi, i visti multipli possono essere validi fino ad un anno. Il visto deve essere utilizzato entro un mese dalla data di emissione dello stesso.
Per ogni ulteriore informazione, si invitano i connazionali a contattare l’Ambasciata azera a Roma.

Ambasciata dell’Azerbaijan a Roma
Indirizzo: Viale Regina Margherita 1; piano 2; 00198 Roma
Tel. 0685305557/ 0685357989
Mail: rome@mission.mfa.gov.az;
Sito: www.azembassy.it

UFFICIO VISTI
tel: 0039- 068554300
email: rome_consul@mfa.gov.az

 

Formalità di ingresso e soggiorno e Permesso di soggiorno


La registrazione dei connazionali che fanno il loro ingresso in Azerbaijan per un soggiorno eccedente il periodo di 30 giorni (ad esempio per lavoro/affari) è stata semplificata. A partire dal 1 aprile del 2013 i connazionali NON devono più registrare personalmente la propria presenza presso l’Ufficio di Immigrazione della Repubblica dell’Azerbaijan (“State Migration Service”).
Tale adempimento – obbligatorio nel caso in cui il soggiorno ecceda i 3 giorni – sarà infatti a carico dell’istituzione ospitante (es. albergo, centro spa, pensionato, campeggio, ospedale, proprietario di casa, ecc.) che dovrà presentare all’autorità competente locale (Ufficio di Immigrazione della Repubblica dell’Azerbaijan) il formulario di domanda di registrazione con la fotocopia del passaporto del connazionale entro 3 (tre) giorni lavorativi.
Dopo aver ricevuto la domanda, l’autorità competente registrerà lo straniero e notificherà alla parte ricevente l’avvenuta registrazione entro 24 ore. La registrazione ha la stessa durata del visto. Per coloro i quail sono esentati dal visto (titolari di passaporto di servizio/diplomatico) essa è valida per 90 giorni. Per la registrazione NON si paga alcuna tassa.
Nel caso di rimpatrio o di cambio di residenza la persona o l’istituzione ospitante informano l’autorità competente, la quale cancella la registrazione.


I connazionali che - dopo aver fatto ingresso nel Paese - intendono prolungare la durata del visto (anche turistico), devono recarsi entro 7 giorni dalla data di scadenza del visto presso l’Ufficio in questione, accompagnati dal datore di lavoro/parte invitante. Essi dovranno produrre la documentazione necessaria richiesta e compilare il modulo volto ad ottenere l’estensione dell’autorizzazione alla permanenza nel Paese. L’eventuale rilascio é subordinato al pagamento di 30 Manat (AZN).
Non verrà consentito di lasciare il Paese a coloro ai quali il visto di ingresso sia scaduto. Egli dovrà recarsi presso l’Ufficio di Immigrazione e pagare una multa compresa fra i 300-400 Manat.
L'ingresso in Azerbaigian è vietato a persone titolari di un visto rilasciato dalle autorità de facto del Nagorno-Karabakh o di un timbro sul passaporto che indica una visita al Nagorno-Karabakh o in una delle sette regioni occupate dell'Azerbaigian. Queste persone sono a rischio di arresto immediato per ingresso illegale nel paese.

 

Permesso di lavoro
Tutti gli stranieri che intendono lavorare in Azerbaijan devono fare richiesta per un permesso di lavoro, rilasciato dal Ministero dell’Immigrazione e della Sicurezza Sociale. Il permesso di lavoro è valido per un anno e può essere esteso per un massimo di quattro anni. Passati i quattro anni la persona non può rientrare in Azerbaijan se non dopo un anno di residenza al di fuori del paese.
Ad oggi si può fare richiesta anche per un permesso di lavoro della validità di cinque anni ma il suo ottenimento è alquanto complicato. Il costo per il rilascio del permesso di lavoro è di 1.000,00 AZN.
Per gli imprenditori e il personale direttivo non è richiesto l’ottenimento del permesso di lavoro. Il permesso di lavoro e il permesso di residenza possono essere richiesti contestualmente.

 

 

 


132