Bu sayt texniki, analitik və üçüncü tərəf kukilərindən istifadə edir.
Gözdən keçirməyə davam etməklə siz kukilərdən istifadəni qəbul edirsiniz.

Preferences cookies

Pagamento delle pensioni INPS all’estero – pensioni INPS: accertamento di esistenza in vita 2024 e 2025

Logo-INPS-768×417

Si informa che l’INPS ha comunicato le modalità di svolgimento e la tempistica relativa al processo di verifica dell’esistenza in vita, con riferimento agli anni 2024 e 2025, che interesserà tutti i beneficiari di prestazioni pensionistiche riscosse all’estero.

Con riferimento ai residenti italiani in Azerbiagian beneficiari di pensioni INPS, si comunica che essi riceveranno da Citibank NA i moduli di richiesta di attestazione dell’esistenza in vita a partire dal 20 marzo 2024. Qualora l’attestazione non sia restituita alla banca entro il 18 luglio 2024 il pagamento della rata di agosto 2024 , laddove possibile, avverrà in contanti presso le Agenzie di Western Union e, in caso di mancata riscossione personale o di mancata produzione dell’attestazione entro il 19 agosto 2024, il pagamento della pensione sarà sospeso a partire dalla successiva rata di settembre 2024.

I moduli dovranno essere restituiti alla Citibank N.A. seguendo le istruzioni da loro comunicate, previa controfirma di un rappresentante dell’Ambasciata d’Italia a Baku (appuntamento da fissare via email: baku.consolare@esteri.it) .

Per maggiori informazioni è possibile consultare la comunicazione relativa alla campagna di accertamento alla Pagina INPS Campagna 2024/2025 www.inps.citi.com; email inps.pensionati@citi.com.