Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

CONTRIBUTI A UNIVERSITA’ STRANIERE PER CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DESTINATI A DOCENTI DI LINGUA ITALIANA

italiana_corporate

S’informano le Istituzioni universitarie interessate che anche quest’anno il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale mette a disposizione dei contributi per l’organizzazione di corsi di formazione e aggiornamento destinati ai docenti di lingua italiana operanti nelle università straniere. I contributi sono finalizzati a coprire solo una parte delle spese relative al corso. Nel modulo di richiesta l’ente richiedente dovrà quantificare le spese che è in grado di sostenere autonomamente. L’Ente dovrà inoltre fornire una descrizione dettagliata del progetto e delle necessità di formazione. ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO. Le richieste di contributo dovranno essere composte dalla seguente  documentazione: – Lettera di richiesta e motivazione dell’istituzione universitaria; – Formulario A di richiesta del contributo; –  Formulario B, ovvero la relazione finale sull’utilizzo dell’ultimo contributo eventualmente fruito. In particolare la LETTERA DELL’ISTITUZIONE UNIVERSITARIA (massimo una pagina) dovrà riportare in forma sintetica e al contempo circostanziata la motivazione della richiesta. Dovrà essere redatta su carta intestata dell’ateneo, firmata dal Responsabile accademico e corredata del timbro dell’ateneo. Il FORMULARIO A, ovvero la richiesta di contributo, dovrà essere redatta sul modello allegato che andrà compilato in ogni sua parte. Infine il FORMULARIO B dovrà essere prodotto dalle università che abbiano beneficiato di contributi nell’E.F. 2023 o nel quinquennio precedente (EE.FF. 2018-2022), a conclusione dei corsi da esse organizzati. Le richieste di concessione dovranno essere inviate alla Sezione Culturale di quest’Ambasciata entro il 15 marzo 2024.